fbpx

Vanessa Ferrari e la strategia di Cenerentola

“Non voglio pensare alle altre come mi è successo, sbagliando, in Brasile. La mia strategia è fare al meglio quello che so fare, niente di più, niente di meno”.

Vanessa Ferrari, medaglia d’argento nel corpo libero a Tokyo.

Dopo svariati anni di infortuni e difficoltà, l’atleta ha rotto l’immagine di “sfortunata” e sembra aver adottato la strategia di Cenerentola: non si è concentrata sulle malelingue, sui suoi momenti di fatica, ma è rimasta concentrata sul suo obiettivo, proprio come Cenerentola per tutta la fiaba resta concentrata sul ballo.

Cenerentola non cade nel tranello di rispondere all’invidia, nè in quello del lamento, ma fa del suo meglio finché al ballo ci va davvero e nel migliore dei modi, proprio come Vanessa.

Si diventa principesse per determinazione.

Manuela Toto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *